Sono cinque e si definiscono “una boyband per anziani”, i loro nomi sono

Luca Bittì Cirio (lead vocals, acoustic guitar, mandolin)
Federico inarteCapra Cavaliere (melodica, keyboards, backing vocals)
Alessio Premoli (lead acoustic guitar)
Domenico Vena (ukubass, backing vocals)
Riccardo BumBum Quagliotti
 (drums, percussions)

Il progetto Nasby & Crosh fonde struttura e tematiche della canzone pop con sonorità e arrangiamenti del folk/rock della westcoast, alla costante ricerca di una chiave di lettura che faccia suonare il tutto fresco e moderno. Propongono sul palco tra brani inediti e cover un vero e proprio show in continua evoluzione, creando una storia da raccontare a un pubblico che si sente parte attiva di ciò che sta accadendo.

Il progetto viene concepito inconsapevolmente e per sbaglio da Luca “Bittì” Cirio e Federico “inarteCapra” Cavaliere, che nel 2007 cominciano a esibirsi in vari locali milanesi usando il nome Nasby & Crosh, in memoria di una maglietta indossata da David Lindley in una vecchia foto.

Nell’autunno 2012 il loro cammino si incrocia con quello del chitarrista milanese Alessio Premoli. Il duo diventa un trio, il fermento è tanto, lavorano a 12 brani che andranno a costituire un concept chiamato “The Storm”, una storia da raccontare in 3 puntate, ovvero 3 EP da 4 brani: il primo, dal titolo “Quiet Before The Storm”, viene pubblicato nell’Aprile 2014 riscuotendo un buon consenso da pubblico e critica (https://www.rockit.it/recensione/25485/nasbycrosh-quiet-before-the-storm). Nell’estate 2016 Gabriele “Gaab” Faoro inciampa nella band e ne diventa percussionista in due anni importantissimi per la ricerca di un sound fresco, originale e riconoscibile. Molto attivi live e sul web, finiscono menzionati su Classic Rock Italia (http://www.classicrockitalia.it/4572/nasby-crosh-passione-viscerale-per-il-folk/) mentre la produzione del secondo capitolo “Here Comes The Storm”, è in fase di ultimazione. Lo pubblicano nel Marzo 2018 con un fortunatissimo release party al MEMO Restaurant Music Club di Milano a cui poi seguono una decina di concerti per promuoverlo durante la primavera/estate sul territorio lombardo e varie interviste, passaggi radio e recensioni (http://www.distorsioni.net/rubriche/fermoposta/fermoposta-it/here-comes-the-storm).

Nel Dicembre 2018 mentre cominciano i lavori per “Hush Beyond The Storm”, il capitolo che chiuderà la trilogia, viene annunciato l’addio di Gaab per motivi lavorativi. Il trio non si perde d’animo e in un mese recluta una vera e propria sezione ritmica: Riccardo “BumBum” Quagliotti e Domenico Vena diventano batterista e bassista di quella che assume sempre più i connotati di una band a tutti gli effetti.

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...